Ustioni

Quando la cute, organo di protezione del nostro organismo contro gli agenti esterni è traumatizzata e lesionata causa agenti fisici, chimici, calore, basse temperature, radiazioni, si parla di danno cutaneo, e più precisamente di USTIONE.
La causa più frequente sono gli infortuni domestici, seguiti da quelli sul lavoro.

Le ustioni si classificano in:

  • 1° grado in cui si ha un lieve arrossamento epidermico
  • 2° grado superficiale (con bolle, flittene) e/o profondo (lesione dermica con presenza di fibrina biancastra)
  • 3° grado con interessamento a tutto spessore della cute e/o delle strutture tendinee-muscolari-ossee profonde fino alla necrosi.

Esiti Cicatriziali

A seguito di un trauma cutaneo abbiamo la conseguente formazione di una cicatrice. Le cause di cicatrici sono molteplici:

  • Piccoli traumi abrasivi
  • Ustioni piccole - medie - grandi
  • Interventi chirurgici
  • Lesioni da radiazioni

Ci sono dei fattori da considerare quando abbiamo una lesione cutanea: