Aumento volume Polpacci e Glutei

Nei casi di alterazione volumetrica dei polpacci causa esiti di poliomielite, di problematiche neurologiche, di traumi, si può incrementare il volume mancante con l'ausilio di protesi di polpaccio o con tessuto adiposo autologo.

La scelta dipende sia dall'entità del deficit che dall'esperienza del chirurgo.

Lifting Brachiale e delle Cosce

Con la perdita di peso e/o il passare degli annisi ha una lassità del tessuto cutaneo/adiposo a livello di braccia e cosce.

Nessuna fisioterapia o ginnastica riesce a recuperare il gap cutaneo.

L'indicazione terapeutica verte su due possibilità: accanto alla tradizionale chirurgia, che peraltro è utile se ci troviamo di fronte ad importanti lassità di cute (come gli esiti di obesità) ma che lascia degli esiti cicatriziali, oggi abbiamo la possibilità di risolvere il problema con la tecnica del laser.

Chirurgia Genitale

Il miglioramento estetico interessa oggi più che mai anche la sfera sessuale sia maschile che femminile.

La chirurgia ricostruttiva/estetica genitale femminile è richiesta a seguito di:

Lipostruttura

Oggi non si parla più di profilo plastica ma di volumo-plastica, tecnica che è in grado di ripristinare e delineare i contorni di viso e corpo.
Col passare degli anni nel viso vi è una caduta per gravità del terzo medio del volto, si intende quell'area che è compresa tra l'area palpebrale-area zigomatica-guance e solchi naso-genieni.
In questo contesto col trascorrere degli anni vi è uno svuotamento progressivo della tonicità degli zigomi, delle guance pesanti che nella caduta accentuano le pliche naso geniene. Al contempo per questa trazione verso il basso si accentuano le cosiddette occhiaie soprattutto nelle parte mediale in prossimità nasale.

Lipolaser Scultura Assistita

Altra vera novità in chirurgia plastica è il trattamento delle adiposità localizzate con la tecnica della Liposuzione laser assistita.
Consiste nel trattare il modellamento adiposo del corpo (addome fianchi arti superiori/inferiori dorso doppio mento, guance) non più con la tecnica della lipoaspirazione tradizionale od ultrasonica, ma con un fascio luminoso laser in grado di modellare alla perfezione il contorno corporeo rimuovendo in maniera selettiva le cellule grasse (adipociti).

Mastoplastica Riduttiva

L'ipertrofia mammaria o ipermastia è una condizione di iper sviluppo della mammella legata a problemi metabolici, ormonali della ghiandola e dello stroma.

Il volume della mammella può raggiungere dimensioni esagerate in relazione alle dimensioni corporee del soggetto stesso (gigantomastia).

Mastopessi

La Mastopessi è un intervento indicato per un seno caduto a seguito di:

  • età
  • perdita ponderale (peso)
  • gravidanza con conseguente allattamento

Mastoplastica Additiva

L'intervento di mastoplastica additiva è indicato quale correzione all'ipoplasia mammaria, deficit di sviluppo della ghiandola stessa; può essere bilaterale o più raramente monolaterale.
Il mancato sviluppo della ghiandola lo si constata durante la pubertà e solo al termine della medesima, circa ai 19-20, è possibile trattarla. Ci sono casi anche di svuotamento della ghiandola mammaria e di mancata risposta ormonale dei recettori anche nell'età adulta.